Cosa non fare con le badanti

Cosa non fare con le badanti? Ecco gli errori più comuni

 

 

cosa non fare con le badanti

Ci sono alcune cose a cui bisogna necessariamente prestare attenzione, vediamo quali:
  • Non cercare badanti tramite annunci su internet: oltre la grande quantità di chiamate che dovresti gestire, con relativi colloqui che potrebbero farti perdere molto tempo, bisogna considerare che dovrai anche far entrare in casa tua dei perfetti estranei. Cercare badanti in questo modo è pericoloso e richiede uno sforzo enorme, con risultati spesso non adeguati alle tue necessità;
  • Non contattare gli annunci privati: i servizi online sembrano utili e immediati, ma non sono affatto affidabili. Durante il processo di assunzione, devi poter ottenere più informazioni possibili sulla potenziale badante che potrebbe prendersi cura dei tuoi cari. Devi sapere, ad esempio, quali servizi può garantire, la formazione ricevuta e le esperienze precedenti. Risulta essere un metodo rischioso;
  • Scegliere di affidarsi solo al passaparola: anche se ricevi segnalazioni di badanti competenti e affidabili, con cui un altro anziano si è trovato benissimo, non è detto che la situazione si ripeta. Bisogna tener presente che ogni assistenza è diversa dall’altra e non è detto che la badante sia idonea per entrambe;
  • Rivolgersi alla parrocchia: nella maggior parte dei casi la parrocchia prende le richieste di persone bisognose di lavoro o alloggio, spesso senza esperienza;
  • Non accettare richieste di denaro o anticipi: questa richiesta potrebbe essere motivata da debiti o vizi. Bisogna mettere in chiaro qual è la cadenza della retribuzione e valutare attentamente l’affidabilità della persona.

Devi stipulare un contratto con una badante? Affidati a noi di Assistenza In! Visita qui la nostra pagina contatti!

 

 

 

 

I commenti sono chiusi.